Poesia Visiva

Lucia Marcucci

lucia marcucci opere, quotazioni , stime

L'astrattismo

Alvaro Monninio

alvaro monnini opere, quotazioni , stime
Flag Counter

Sernaglia Rino

 

Nasce nel 1936 a Montebelluna. Studia pittura e mosaico all’Istituto d’arte di Venezia e nel 1959 si trasferisce a Milano dove collabora come disegnatore per una nutrita serie di pubblicazioni culturali e per la televisione italiana. Dal 1965 inizia una serie di viaggi di studio all’estero che lo aiuteranno a confrontarsi con le ultime tendenze artistiche e a superare definitivamente un’arte di ispirazione naturalistica ed evocativa a favore dell’astrattismo geometrico. Sernaglia si fa così pionere di queste ricerche, ideando geniali cicli creativi che dalla fine degli anni ’60, con i “cicli di purificazione”, passando poi attraverso i “positivo-negativo” degli anni ’70, si protraggono fino ad oggi. La sua ricerca lo porta a definire percorsi tridimensionali di luce bianca, meccanica, organizzati all’interno da uno spazio passivo, delimitato ai suoi margini da un cornicione virtuale, ma concedendosi anche ad esercizi più vivamente cromatici e cinetici. La sua estetica è rigorosamente razionale e si articola sulla forma del quadrato poligonale e del movimento cinetico, suggerendo l’invenzione di forme dinamiche, ritmate, moltiplicate. Nel 1990 aderisce al movimento internazionale “arte madì” e all’associazione culturale Arte Struktura, partecipando a numerose mostre e iniziative su questi temi. Vanta ad oggi il conseguimento di numerosi premi e riconoscimenti, e le sue opere sono esposte in numerosi spazi pubblici nazionali ed internazionali. Tra le mostre più importanti cui ha partecipato, ricordiamo: 1964- Firenze, “Arte italiana Contemporanea” 1966- Milano, Galleria del Corso Venezia, Sernaglia 1969- Cantù, Galleria Pianella, Rino Sernaglia 1970- Milano, Galleria Il Giorno, Rino Sernaglia 1972- Como, Galleria Il Salotto 1973- Padova, Galleria A10, Pongo, senesi,Ssernaglia 1974- Milano, Arte Struktura, Rino Sernaglia e la luce 1975- Milan, Galleria Gastadelli 1977- Milano, Galleria Schubert, Geometrie: Bonalumi, Carmi, Pardi e Sernaglia 1979- Milano, Arte Struktura, Nomi e cose: Campus, Colombo, Pardi, Sernaglia 1981- Milano, Galleria Gastadelli 1984- Milano, Arte Struktura, il quadrato 30x30 1989- Milano, Arte Struktura, Un’altra luce, Rino Sernaglia 1991- Cologno Monzese, Villa Casati, Arte Madì internazionale 1994- Bucarest, Museo delle Collezioni - Perugia, Sala Grande, 99 idee per l’arte, l’arte costruisce l’Europa 1994- Avellino, Centro culturale l’approdo, Miscellanea 1996- Saragozza, Centro dee Expociones, Madì internacional; 50 ans despues 1998- Revere, Joung Museum, Costruttivismo, concretiamo + nuova visualità internazionale 1998- Napoli, Villa Campolieto, Movimento arte Madì 1999- Gallarate, Civica Galleria d’Arte Moderna, Da Madì a Madì 2000- Montebelluna, Museo Civico - Milano, Arte Struktura - Carnate, Villa Fornari Banfi Rino Sernaglia dal 1970 al 2000 2003- Milan, Fiera Internazionale Intel - Pieve di cento, Museo Bargellini, Per un progetto fatto ad Arte 2003- Novara, Salone Arengo del broletto, solo 2004- Milan, Palzzo della Ragione, Tremend-Art 2004- Albissola, Galleria Osemont, Arte Madì Italia 2006- Trento, Palazzo della Ragione Tondo d’autore 2006- Sesto Calende, Spazio Cesare da Sesto, La collezione Cesare da sesto 1945-2005 2011- Desenzano del Garda, Galleria Arte e Design 2011- Ville de Cholet, Musee d’Art, Madì’ 2013- Milano, Università Bocconi, 1966-1976, Milano e gli anni della grande speranza 2014- Vittorio Veneto, Palazzo Todesco, Collezionare arte optical e programmata a nord-est